Posts tagged Vangeli
57. Marco 8:34-38 - Il costo del discepolato - seconda parte

57. Marco 8:34-38

Il costo del discepolato - seconda parte

Se tu dovessi quantificare il valore della vita umana, quale sarebbe? Quanto saresti disposto a pagare per avere salva la tua anima?


È una domanda che mette a disagio molti, ma la realtà è che faresti bene a considerarla seriamente prima che sia troppo tardi per farci qualcosa.


Con il tuo bene eterno in mente, ti invitiamo a scoprire la risposta a queste domande e soprattutto il perché vale decisamente la pena di conoscere Cristo e seguirlo!

Read More
56. Marco 8:34-38 - Il costo del discepolato - prima parte

56. Marco 8:34-38

Il costo del discepolato - prima parte

Cosa ti costa seguire Cristo? Forse hai pensato che per seguirlo basti qualche domenica l’anno? Una manciata di festività? Un po’ di elemosine qui e là? E poi, chi l’ha detto che dovresti seguirlo proprio tu? Perché mai sarebbe tanto necessario? Nel passo che è stato definito il “diamante” del Vangelo secondo Marco, Gesù te lo spiega. Ascoltalo, potresti essere sorpreso. Anzi, lo sarai certamente!

Read More
Salmo 23:5 - il Re prepara un banchetto

Salmo 23:5

il Re prepara un banchetto

Sai cosa vuol dire avere l’invito privato ed esclusivo al banchetto del Re dei re? È un banchetto sorprendente, immeritato e lussuoso. Dio ce lo prepara davanti ai nostri nemici, dimostrando l’incredibile cura che ha, non solo di noi, ma anche di coloro che non lo conoscono come Re!

Read More
49. Marco 8:1-9 - Gesù sfama i quattromila

David Hume, un filosofo ateo, ha detto che "l'unico modo per dimostrare l'autenticità di un miracolo è che chi lo testimonia sia più affidabile dei fatti che cerca di attestare". 

Nel caso dei miracoli fatti da Gesù, furono proprio i suoi nemici a dover ammettere controvoglia, che quei miracoli erano veri. Sarebbe dovuto bastare per convincere Hume. Che altro avrebbe dovuto fare Gesù? Risuscitare dai morti?

Read More
48. Marco 7:31-37 - Gesù guarisce un sordomuto

C'è chi cerca Dio solo per risolvere un problema. Per stare meglio, per uscire dai guai. Ma quando Dio interviene, lo fa per portarci a rivalutare la nostra intera vita. La guarigione del sordomuto, nel passo di oggi, infatti è un'anticipazione della salvezza che il Messia avrebbe portato alla sua venuta... Dio vuole rivelarsi come Creatore e Salvatore.

Read More
47. Marco 7:24-30 - Una fede da imitare

Tutti hanno fede, ma pochi sanno a cosa serve. Ha fede chi spera in qualcosa; o chi pratica una religione, ma ha fede anche chi invia una e-mail, che arrivi al destinatario.

La fede di cui parla la Bibbia, quella che “muove le montagne”, è diversa: è persistente e dimostra dipendenza. E poi è umile. E ha dei risultati straordinari. Sì, perché l’unico oggetto di una fede che funzioni non è qualcosa, ma Qualcuno. Vuoi avere una fede simile? Non ci crederai, ma dovrai imitare la fede di una donna pagana.

Read More
46. Marco 7:14-23 - Il cuore del problema dell’uomo

Persone normalissime che commettono scelleratezze inaudite. Brutalità e prepotenze fra i giovanissimi. Da dove viene tutta questa malvagità che lacera la società?
Qual è l’origine del male? La risposta definitiva c’è. E punta verso l’unica soluzione possibile. Tocca anche te.

Read More
Salmo 23:1 - Il Signore è il mio pastore

Il Signore è il mio pastore! Sono parole che hanno incoraggiato milioni di persone negli anni, ma che hanno un significato molto più profondo di quello di cui ci rendiamo conto nel leggerlo velocemente. Cosa implica che il Dio dell'universo è il mio pastore? Cosa vuol dire che io sono una pecora? In che modo la parola "mio" ha effetto su di me?

Read More
Dio parla - Salmo 19

“Crederei in Dio se solo lo potessi vedere, o perlomeno se si facesse sentire…”
È un ragionamento di molti. Che però fa acqua da tutte le parti. Ogni giorno Dio dà chiara evidenza di se stesso. C’è una voce che, senza parole, giunge anche a te.
​​​​​​​
E perché tu non abbia a rimanere nell’incertezza, Dio ha fatto mettere per iscritto, nella sacra Bibbia, quello che Egli vuole da te. Puoi scegliere di ignorarla, ma non ti resta scusa che tenga.

Read More
45. Marco 7:1-13 - Tradizioni o la Parola di Dio? Seconda parte

Come sarebbe se un giorno tu scoprissi che tutto quello che hai fatto per Dio non serve a nulla? Ti sei mai fermato a riflettere sulla relazione tra adorazione, tradizioni e legalismo? È solo una questione di forma o c’è di mezzo la sostanza? Che cosa determina se quello che facciamo per Dio ha valore oppure no?

Read More
Riconosci Dio e gioisci - Salmo 100

Troppi credenti tirano a campare senza sperimentare la vera felicità. Eppure una fede biblica è caratterizzata proprio dalla gioia. È la gioia che scaturisce dal conoscere Dio come Egli è e dal riconoscere che Egli merita tutta la nostra riverenza, gratitudine e obbedienza. Riprenditi la gioia che ti spetta!

Read More
44. Marco 7:1-13 - Tradizioni o la Parola di Dio? Prima parte

L'Italia è un enorme scrigno di cultura e tradizioni che permeano ogni aspetto della nostra vita. Ma ci sono usanze religiose apparentemente innocue che tengono schiavi milioni di fedeli e portano conseguenze eterne devastanti. Gesù ha avvertito severamente di non elevare nessuna pratica o tradizione al livello della Parola di Dio. Quali sono, allora, i criteri necessari per valutare le nostre usanze religiose? La posta è alta, non fermarti soltanto a quello che pensi tu.

Read More
43. Marco 6:45-56 - Gesù cammina sulle acque

La scienza non è in grado di spiegare i miracoli di Gesù, ognuno di essi è talmente incontestabile che anche i suoi più accaniti oppositori dovettero riconoscerli come autentici. 
Quando ha camminato sulle acque del mar di Galilea, non l'ha fatto per stupirci. Voleva raggiungere i suoi discepoli esausti che remavano da ore, in piena notte, lottando contro il vento. Aveva qualcosa da insegnare loro. Qualcosa di più importante di tutta la scienza umana messa insieme!

Read More
La croce, un progetto divino - Luca 23:39-43

Non sarebbe stato meglio per tutti, se Gesù non fosse morto sulla croce? Avrebbe potuto guarire più persone, fare più miracoli, fare del bene a tanta altra gente.
Alcuni di coloro che si trovarono sulla scena della crocifissione, la pensavano così. Eppure, con la sua morte Gesù ha provveduto un bene infinitamente migliore: la salvezza eterna per un numero incalcolabile di persone. Ed è ciò che celebriamo in adorazione il venerdì santo.

Read More